Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Ardea, pensionata trovata morta in casa con una ferita sulla testa: l’ipotesi dell’omicidio

Ad indagare, coordinati dalla Procura di Velletri, sono i carabinieri: la dona di 68 anni rinvenuta senza vita sul pavimento in una pozza di sangue

Tragedia ad Ardea dove una donna di 68 anni è stata trovata priva in casa: l’allarme nel primo pomeriggio di ieri, martedì 28 settembre, da parte di un vicino che ha allertato i carabinieri subito giunti nell’abitazione di via del Pettirosso nella frazione di Tor San Lorenzo.

Da quanto si apprende, la pensionata è stata trovata morta sul pavimento in un lago di sangue, con una ferita sulla fronte: a cercare di ricostruire quanto accaduto in quella casa saranno ora proprio i militari dell’Arma, coordinati dalla Procura di Velletri; al momento nessuna ipotesi viene esclusa, neanche quella dell’omicidio, e sul corpo della 68enne è stata disposta l’autopsia.

Secondo quanto ricostruito in queste prime battute, come detto ad allertare i carabinieri è stato un vicino di casa dopo aver sentito le urla di donna provenire dall'appartamento. Stando a quanto emerso, una signora che aiutava la vedova nelle faccende domestiche si era recata nell'abitaazione facendo poi la macabra scoperta. Sono state proprio le urla della donna alla vista del corpo senza vita della 68enne ad attirare l'attenzione del vicino di casa.

Sul posto sono giunti i sanitari del 118 che non hanno potuto far altro che constatare il decesso della pensionata, e i carabinieri di Marina di Tor San Lorenzo e della compagnia di Anzio a cui ora sono affidate le indagini e che hanno già ascoltato l'aiutante domestica della 68enne. L'appartamento, trovato comunque in ordine, è stato sequestrato. La Procura ha aperto un fascicolo per omicidio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ardea, pensionata trovata morta in casa con una ferita sulla testa: l’ipotesi dell’omicidio

LatinaToday è in caricamento