Armato di pistola minaccia gli avventori di un bar, arrestato dalla Volante

In manette Massimo Longarini, 40 anni, di Sezze, che ieri sera era entrato con una pistola, detenuta abusivamente, nel locale del distributore Fiamma 2000 lungo l'Appia

Armato di pistola ha minacciato gli avventori del bar di un distributore sull’Appia ed è stato bloccato dagli agenti della Volante e arrestato. E’ accaduto nella serata di ieri, 29 giugno, intorno alle 21,30 al distributore Fiamma 2000. Una chiamata al 113 ha segnalato la presenza di un uomo armato. E in effetti, al loro arrivo, gli agenti lo hanno individuato appoggiato al bancone all’interno dell’esercizio commerciale. Sono riusciti a bloccarlo, nonostante opponesse resistenza, prima che potesse arrecare danno ai presenti.

In evidente stato di ebbrezza, l’uomo aveva nella cintola dei pantaloni una pisola Walther calibro 9, detenuta senza alcun titolo. Così sono scattate le manette per Massimo Longarini, 40 anni, nato a Sezze, arrestato per detenzione abusiva di arma da fuoco e resistenza a pubblico ufficiale.

Longarini è stato associato alle camere di sicurezza della Questura in attesa di essere giudicato con rito direttissimo, ma sono in corso accertamenti sulla provenienza della pistola che è stata sequestrata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus Latina: 149 i nuovi casi in provincia, ma i guariti sono 190. Altri 4 decessi

  • Coronavirus Latina, altri 231 contagi. Ma non c'è alcun decesso nelle ultime 24 ore

Torna su
LatinaToday è in caricamento