rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Va armato sotto casa dell’ex, caccia il fucile davanti alla polizia

Follia ieri sera a Latina. F.I., 52 anni, si apposta sotto casa dell’ex e inizia a minacciarla di morte via telefono. Per fortuna la donna prima di fare rientro a casa ha chiamato la polizia. Minacce agli agenti

Attimi di follia ieri sera a Latina. Alla sala operativa della questura è giunta la chiamata di una donna minacciata dall’ex compagno. L’uomo, F.I., classe ’63, aveva raggiunto in auto l’abitazione della donna che, per fortuna, non era presenta in casa. Nel frattempo ha iniziato a tempestarla di chiamate minacciandola di morte.

La donna, impaurita, che era in compagnia di due amici, prima di fare rientro a casa ha deciso di chiamare la polizia. Gli agenti della squadra volante hanno individuato l’uomo e proceduto al controllo ma il 52enne ha iniziato a minacciarli e, con un gesto repentino, ha preso il fucile dall’abitacolo della sua auto.

Prontamente gli agenti sono riusciti ad immobilizzarlo e a disarmarlo, nonostante l’uomo opponesse una vigorosa resistenza. Una volta bloccato è stato perquisito e nella tasca dei pantaloni gli operanti hanno trovato un coltello a serramanico e sei cartucce calibro 12 a pallettoni.

Nell’auto, inoltre, inoltre, aveva un bastone di 50 centimetri con estremità in metallo. Il 52enne ha continuato a minacciare gli agenti anche una volta portato in questura. Inoltre, non deteneva regolarmente il fucile, di proprietà del figlio.

Dopo gli atti di rito, è stato arrestato per minacce gravi, resistenza a pubblico ufficiale, detenzione e porto illegale di armi e munizioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va armato sotto casa dell’ex, caccia il fucile davanti alla polizia

LatinaToday è in caricamento