rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Aprilia

Imprenditore rapinato sulla Pontina da finti poliziotti, arrestata la basista

La basista in auto con la vittima comunicava ai complici gli spostamenti dell'imprenditore per rapinarlo degli incassi della sua attività; in manette una giovane di 20 anni

Nella giornata di ieri la polizia stradale di Aprilia ha arrestato una ragazza rumena i 20anni, residente a Lanuvio, complice di altri due connazionali della rapina di un imprenditore romano.

Nella serata del 29 agosto l’imprenditore si dirigeva da Anzio verso Roma e sulla strada Pontina all’altezza di Aprilia è stato raggiunto da una macchina grigia che, con una paletta segnaletica tipica delle forze dell’ordine, gli ha fatto cenno di fermarsi ed accostare.

 Una volta scesi dalla macchina due uomini hanno intimato all’imprenditore di consegnare il borsello con circa 10mila euro, incasso giornaliero dell’attività dell’uomo, minacciandolo con una pistola.

A seguito della denuncia si è scoperto che la ragazza, ora agli arresti domiciliari, aveva avuto un fitto scambio di messaggi con due connazionali per aggiornarli sugli spostamenti dell’imprenditore.

 L’uomo ha riconosciuto le fotografie segnaletiche dei due complici, sono vicine alla conclusione le indagini delle forze dell’ordine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprenditore rapinato sulla Pontina da finti poliziotti, arrestata la basista

LatinaToday è in caricamento