rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Formia

Condanne definitive, arrestato Tamburrino. Indagato anche per omicidio Langella

Deve scontare un cumulo di pene per complessivi sei anni e sei mesi di reclusione il 41enne di Scauri recentemente riapparso sulle cronache per la morte di un uomo di 52 anni in una villa di Formia

Deve scontare una condanna di complessivi 6 anni e 6 mesi di reclusione, per un cumulo di pene dovuto a una serie di condanne, per diversi reati, diventate definitive. Ieri, in esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso dalla Procura generale presso la Corte d’Appello di Roma, è stato arrestato Andrea Tamburrino, 41enne di Scauri. L’uomo è tra l’altro attualmente indagato anche per omicidio. Il caso riguarda Giuseppe Langella, 52 anni, trovato morto in una villa di via Giovenale, a Formia. A chiamare i soccorsi era stato proprio Tamburrino, che si trovava in casa con Langella, ma all’arrivo dei carabinieri l’uomo si è chiuso in una stanza della villa e ha cercato di tagliarsi la gola. Sul caso stanno indagando i carabinieri della compagnia di Formia, coordinati dalla Procura di Cassino.

Tamburrino intanto oggi è stato arrestato per alcune condanne ormai definitive inflitte dai tribunali di Cassino, dalla Corte d’Appello di Roma, di Catanzaro e di Genova. La Corte d’Appello di Roma lo aveva condannato nel 2010 per una serie di truffe in concorso, commesse tra il 2002 e il 2005, oltre che per rapina ed estorsione nel 2012. A Cassino era stato invece condannato nel 2004 per lesioni personali e minacce, la Corte d’Appello di Genova, nel 2014, lo condannò per i reati di ingiuria e violenza privata commessi tra il 2007 e il 2008 mentre la Corte d’Appello di Catanzaro, nel 2010, per furto ed estorsione.

Tamburrino deve quindi scontare una pena di 6 anni e 6 mesi ed è stato associato presso la casa circondariale di Cassino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condanne definitive, arrestato Tamburrino. Indagato anche per omicidio Langella

LatinaToday è in caricamento