menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quasi tre chili di bulbi di papavero in una borsa, indiano in manette

L'operazione dei Finanzieri della Compagnia di Fondi è scattata ieri a Monte San Biagio, vicino alla stazione. I bulbi erano confezionati in 25 buste nere, da oltre 100 grammi ciascuna.

E' stato trovato in possesso di 2,7 chli di bulbi di papavero essiccati. Un cittadino indiano di 37 anni, privo di regolare permesso di soggiorno, è stato arrestato dai finanzieri del Comando provinciale di Latina nel corso di un’operazione finalizzata alla prevenzione e alla repressione del traffico di sostanze stupefacenti.

Il giovane indiano, fermato dalle Fiamme Gialle della Compagnia di Fondi, nei pressi della stazione di Monte San Biagio aveva da subito insospettito i militari con il suo atteggiamento nervoso tanto da “spingere” i finanzieri ad un controllo del borsone che aveva con sé

Le verifiche hanno permesso di scoprire l’ingente quantitativo di bulbi di papavero, opportunamente confezionati in 25 buste nere, da 108 grammi ciascuna.  

Ogni bulbo, seppur privo dei semi e del liquido utilizzato per la realizzazione dell’oppio, mantiene intatta la originale presenza di principio attivo di connotazione oppiacea, il quale viene solitamente assunto dai consumatori mediante masticazione o ingerimento di infusi ovvero attraverso aspirazione dei fumi che ne scaturiscono dai processi di combustione, gravemente dannosi per la salute e con effetti di particolare dipendenza.

L’autorità giudiziaria ha disposto quindi il sequestro della sostanza mentre il 37enne. è stato tratto in arresto e tradotto presso la Casa Circondariale di Latina per detenzione ai fini di spaccio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento