Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Aprilia

Arsenico nell’acqua, concentrazioni oltre i limiti ad Aprilia

Il sindaco f.f., Antonio Terra, sta monitorando la situazione ed è in attesa di ulteriori accertamenti e verifiche per l'adozione dei provvedimenti necessari

Gli ultimi referti riguardo le analisi sui campioni idrici prelevati sul territorio comunale di Aprilia hanno rilevato il superamento dei limiti, previsti dal D.Lgs 31/2001, di dieci microgrammi/litro di concentrazione molecolare di arsenico nell’acqua per uso alimentare.

I dati  sono stati trasmessi ieri dal Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione – Dipartimento di Prevenzione dell’Asl di Latina, e riguardano una concentrazione molecolare pari a 11 microgrammi/litro nel campione idrico prelevato il 19 febbraio in Piazza San Giovanni Battista a Campoleone e 10 microgrammi/litro nel campione prelevato lo stesso giorno in zona Isole.

“Preso atto delle analisi – si legge in una nota del Comune -, il sindaco f.f. di Aprilia Antonio Terra seguirà scrupolosamente le procedure di verifica del parametro arsenico fissate dallo stesso Dipartimento di Prevenzione, prot. n. 301/AOO10/2012 del 4 gennaio 2013, in cui vengono elencati gli adempimenti nel caso di sforamento dei limiti consentiti del valore arsenico nelle acque erogate da acquedotti per uso alimentare. Entro i tre giorni successivi all’accertato valore oltre soglia – spiega l’amministrazione -, il campione verrà ripetuto alla presenza del Gestore e nel caso di nuovo superamento dei limiti consentiti, il Dipartimento di Prevenzione invierà al Comune, all’Ato e alla Regione Lazio la richiesta di idonea ordinanza di non potabilità. Con atto distinto verrà contestata al Gestore la sanzione amministrativa prevista dal D.Lgl. 31/2001 e s.m.i. qualora non siano realizzate le condizioni previste dall’art. 165 del D.Lgs. 152/2006 e s.m.i.

“Il sindaco f.f. di Aprilia, Antonio Terra,  - conclude il Comune - sta seguendo costantemente l’evolversi della situazione e attende dall’Asl i nuovi referti delle analisi per emettere l’eventuale ordinanza di interdizione dell’uso alimentare dell’acqua”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arsenico nell’acqua, concentrazioni oltre i limiti ad Aprilia

LatinaToday è in caricamento