Cronaca Cisterna di Latina

Cisterna, assegnati i 48 nuovi alloggi popolari a San Valentino

La consegna dei decreti di assegnazione agli aventi diritto che a maggio riceveranno le chiavi. Soddisfatto il sindaco Antonello Merolla

Pronti 48 nuovi alloggi popolari nel quartiere San Valentino a Cisterna.

A poco più di un anno dalla posa della prima pietra, ieri si è svolta nell’aula consiliare del Comune di Cisterna, la consegna dei decreti di assegnazione agli aventi diritto che nella prima settimana di maggio saranno nuovamente convocati dall’Ater per la scelta dell’alloggio e la consegna delle chiavi ricevendo anche la comunicazione della data d’ingresso nella loro nuova casa.

“Oggi, dopo molti anni – ha detto il sindaco di Cisterna, Antonello Merolla - grazie alla stretta collaborazione tra l’amministrazione comunale, l’Ater di Latina e la Regione Lazio, siamo riusciti a consegnare i decreti di assegnazione dei 48 nuovi alloggi popolari. Una giornata di grande soddisfazione perché il progetto ha avuto un iter tormentato dapprima arenandosi, poi con un ricorso da parte di una delle ditte concorrenti all’appalto. Il buon lavoro di coordinamento tra il Comune e l’Ater ha permesso di riconfermare il contributo regionale per la costruzione oltre che sollecitare presso gli organi giudiziari una celere risoluzione del contenzioso in atto”.

“Un ringraziamento va a tutti i tecnici, alla ditta appaltatrice che in poco più di un anno ha portato a compimento la realizzazione dell’opera, all’ex presidente dell’Ater, Gianfranco Sciscione, all’attuale facente funzioni De Persis ed a tutto il personale. Sicuramente 48 alloggi sono pochi per questa città soprattutto nel momento di grave crisi che stiamo vivendo. Certamente ci sono persone e famiglie che non sono rientrati nella graduatoria e che si sentono pertanto amareggiate, ma stiamo lavorando affinché a breve si possa concretizzare l’avvio di una serie di possibilità di costruzione di ulteriori alloggi”.

"Voglio fare un augurio alle famiglie assegnatarie per la loro condizione abitative con l’invito ad aiutarci a salvaguardare questo patrimonio pubblico mantenendo nel giusto decoro quanto loro assegnato. Anche – ha concluso Merolla - perché si tratta di alloggi appena costruiti adottando le più recenti disposizioni urbanistiche con sistemi ecocompatibili e di risparmio energetico, come pannelli fotovoltaici, e con accorgimenti ed accessori all’avanguardia”.

Alla riunione erano presenti, coadiuvati dal dirigente del Settore Welfare Paola Corsetti e dell’istruttore Stefania Ronci, il sindaco Antonello Merolla, il vice sindaco Alberto Filippi, gli assessori Antonio Barbazza e Teseo Cera, il Presidente del Consiglio Danilo Martelli, i consiglieri delegati Antonio Lucarelli, Gianni Giarola e Marco Mazzoli. Per l’Ater di Latina sono intervenuti il geometra Osvaldo Previato e l’architetto Massimo Davi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cisterna, assegnati i 48 nuovi alloggi popolari a San Valentino

LatinaToday è in caricamento