Acqua, assemblea pubblica del Comitato a Scauri di Minturno

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

"È il momento più importante per la lotta contro le vessazioni di Acqualatina, siamo ad un passaggio fondamentale per l'Obbedienza Civile. Il dissenso verso questa classe dirigente è stato espresso in maniera palese alle ultime consultazioni amministrative con una percentuale di votanti ridicola. Il referendum contro la privatizzazione dell'acqua invece nel 2011 aveva ottenuto un risultato superiore al 97%. Appare evidente come il mancato rispetto del voto popolare abbia creato una ragionevole mancanza di fiducia nel governo, che con alcuni provvedimenti, va addirittura nella direzione opposta alla volontà popolare.

L'unica difesa che hanno i cittadini per ottenere il rispetto del proprio voto, è riunirsi in associazioni e comitati nel rispetto della legge. Obbedienza Civile significa infatti osservare le direttive contenute nel Decreto del Presidente della Repubblica del luglio 2011 numero 116.

È proprio in quest'ambito che il Comitato Acqua Pubblica di Minturno-Scauri organizza un'assemblea aperta per informare i cittadini di ciò che sta avvenendo riguardo la privatizzazione dell'acqua e soprattutto sulla possibilità di difendersi dalle "anomalie" in bolletta della società di gestione di servizi idrici integrati, Acqualatina SpA. Sono mesi che il comitato Acqua Pubblica di Minturno-Scauri, in collaborazione con sindacati associazioni consumatori, studi associati, mette a disposizione le proprie competenze attraverso sportelli dove si pratica l'autoriduzione delle bollette, eliminando alcune voci illegittime e riducendone altre.

Esiste una giurisprudenza ormai consolidata che afferma che diverse delle voci in bolletta di Acqualatina non sono dovute come: la remunerazione da capitale investito, le partite pregresse, il deposito cauzionale ed in molti casi il servizio di depurazione. Ogni lunedì e giovedì dalle 16:00 alle 18:00 presso i locali del Circolo SEL "Antonio Gramsci" in via Appia 220 a Scauri è possibile avere delle consulenze gratuite e ricevere informazioni pratiche su come affrontare la riduzione della bolletta. Il comitato ha ottenuto la collaborazione fattiva dello studio legale associato Ares sito in via Santa Albina 9 a Scauri e dell'Avv. p. Stefania Giuliano in via Padre Martino, 2 a Formia. È necessario che la cittadinanza sia informata sulle possibilità legali che esistono nell'ambito dell'Obbedienza Civile, nessun organo di stampa nazionale e locale informa, infatti, di queste possibilità.

L'assemblea pubblica avrà luogo nella sala "Labter" del Parco Riviera di Ulisse presso l'area ex Sieci, ingresso via Appia traversa del mercato di Scauri il 28 giugno 2015 alle ore 18:30, tutta la cittadinanza è invitata a partecipare, passate parola e accorrete numerosi, per ogni ulteriore chiarimento ed informazione sull'incontro del 28 giugno è possibile contattare il numero 3914915412".

Così in una nota il Comitato Acqua Pubblica di Minturno-Scauri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento