rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Asta della Ecoambiente, la Paguro non si aggiudica la quota di maggioranza

La ditta aveva offerto 2 milioni e mezzo di euro, superando la base d'asta che era fissata a 1,9 milioni

Nonostante l’offerta di due milioni e mezzo di euro, la Paguro non si è ggiudicata l’asta fallimentare per rilevare le quota maggioritarie della società Ecoambiente che gestisce la discarica di Borgo Montello. Il 16 marzo scorso si era tenuta l’asta fallimentare, nel corso della quale l’imprenditore Fabio Altissimi aveva presentato, con la ditta Paguro, un’offerta vantaggiosa che superava la base d’asta fissata a 1,9 milioni di euro. La vendita però non era ancora perfezionata e definitiva.

Occorreva infatti attendere 10 giorni di tempo perché il socio privato (EcoLatina Impianti), che possiede il 49% della Ecoambiente,  potesse presentare un'offerta esercitando il diritto di opzione. I 10 giorni sono appunto scaduti oggi ed è ufficiale che la Paguro non si è aggiudicata l’asta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asta della Ecoambiente, la Paguro non si aggiudica la quota di maggioranza

LatinaToday è in caricamento