Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Cori / Via dell'Annunziata, 12

Attentato a Cori, molotov contro la caserma dei carabinieri

Una bottiglia con nafta incendiata è stata lanciata contro il portone dell'edificio. Non si esclude la pista locale: potrebbe essere un avvertimento per indagini condotte dall'Arma

Un atto incendiario alla caserma dei carabinieri di Cori. L’episodio è accaduto nella notte tra venrdì 11 e sabato 12 novembre, ma sarebbe stato reso noto solo nelle ore scorse.

Stando ai primi risultati delle indagine, ignoti avrebbero lanciato una molotov contro il portone d’ingresso della caserma in via Annunciata 12. A dare l’allarme sono stati alcuni residenti della zona che dopo aver notato le fiamme hanno avvertito le forse dell’ordine e poi sono intervenuti a spegnere l’incendio. Secondo quanto è stato appurato fino ad ora si tratterebbe di ordigno rudimentale costituito da una bottiglietta di plastica di mezzo litro che era stata riempita con nafta incendiata.

Sul posto sono intervenuti anche gli uomini del comando dei carabinieri di Aprilia che hanno dato immediatamente il via alle indagini per cercare di risalire agli autori del gesto. Ancora nessuno è stato iscritto nel registro degli indagati e continuano quindi gli interrogatori e le perquisizioni domiciliari. Secondo le prime ipotesi che sono state avanzate dalle forze dell’ordine non si esclude la pista locale; l’atto intimidatorio potrebbe essere un avvertimento per le indagini, da inserire con ogni probabilità nell’ambito del traffico di stupefacenti, condotte dagli uomini dell’Arma.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato a Cori, molotov contro la caserma dei carabinieri

LatinaToday è in caricamento