Cronaca

A Sonnino lutto cittadino per la morte di Vittorio Iacovacci. Il sindaco: "Tragedia per la nostra comunità"

Le parole del primo cittadino di Sonnino Luciano De Angelis dopo aver appreso della morte del carabiniere originario del comune lepino

"E' un momento drammatico e molto delicato per la nostra comunità, oltre che per tutta l'Italia. Ho appreso la notizia in diretta televisiva, appena ho sentito il suo nome sono rimasto sconcertato". Sono le prime parole del sindaco di Sonnino Luciano De Angelis all'Adnkronos, dopo aver appreso della morte del carabiniere Vittorio Iacovacci, ucciso a 30 anni in Congo nell'attentato di questa mattina. Il militare era proprio originario del comune di Sonnino. Insieme a lui è stato ucciso nell'attentato terroristico anche l'ambasciatore italiano Luca Attanasio.

"Vittorio è l'enneisma giovane vittima in condizioni di guerra di altri Paesi, Paesi che hanno bisogno di aiuto e poi accadono queste cose - prosegue il sindaco di Sonnino - Ovviamente tanto dispiacere anche per l'ambasciatore Attanasio. E' davvero un enorme dolore al cuore. Istituiremo qui a Sonnino il lutto cittadino il giorno dei funerali".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Sonnino lutto cittadino per la morte di Vittorio Iacovacci. Il sindaco: "Tragedia per la nostra comunità"

LatinaToday è in caricamento