Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Centro / Piazza del Popolo

Attentato a Libera, una fiaccolata per dire no alla mafia

Un momento di solidarietà organizzato dalla Cgil di Roma e del Lazio e dalla Cgil di Latina per dimostrare la forza di una città che si oppone alle infiltrazioni della criminalità organizzata

Dire di no alla mafia e a tutte le infiltrazione della criminalità organizzata nel territorio di Latina. Questo è l’obiettivo principale della fiaccolata che si terrà giovedì nel tardo pomeriggio a Latina.

Dopo l’attentato compiuto nella notte di sabato 22 ottobre contro il Villaggio della Legalità di Libera a Borgo Sabotino, che ha visto distruggere tutto il campo e le varie strutture che lo circondavano, la Cgil di Roma e del Lazio insieme alla Cgil di Latina, hanno voluto mandare un messaggio chiaro e forte alle organizzazioni mafiose che si stanno infiltrando nel tessuto economico e sociale del capoluogo pontino, dando vita ad un grande momento di solidarietà nei confronti dell’associazione guidata da Don Luigi Ciotti.

L’invito è stato esteso a tutte le istituzioni locali, ai singoli cittadini, alle realtà associative, alle forze politiche e tutti quanti vogliano partecipare. E l’obiettivo è uno solo, essere in tanti per dimostrare la forza e la coesione di una città che si oppone fermamente alla mafia e alla criminalità organizzata. L’appuntamento è per giovedì 27 ottobre in piazza del Popolo alle 18.30.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato a Libera, una fiaccolata per dire no alla mafia

LatinaToday è in caricamento