Cronaca

Attentato a Marsiglia, l'ex moglie del killer: "Ahmed pensava solo ad alcol e droga"

Parla Ramona Cargnelutti, 40enne di Aprilia, ex consorte di Ahmed Hanachi che il primo ottobre scorso ha ucciso due persone nella città francese. La donna sostiene che il suo ex non era interessato alla religione

“Ma quale jihadista, Ahmed era solo uno con molti problemi. Della religione non gli è mai importato niente”. A parlare è Ramona Cargnelutti, la donna di Aprilia ex moglie di Ahmed Hanachi, il killer di Marsiglia che il primo ottobre scorso ha ucciso due donne. A riportare le sue parole è il Corriere della Sera. Ramona, 40 anni, ha lasciato Aprilia qualche tempo fa per vivere in Tunisia e nei giorni scorsi è stata ascoltata dalla polizia.

E’ lei stessa a non credere che l’uccisione delle due giovani donne a Marsiglia sia stata un atto di terrorismo dettato dall’Isis. "Ho tutti addosso - ha dichiarato - neanche avessi fatto qualcosa di male".

La descrizione che fa di Ahmed, sposato nel 2008, è di un uomo sempre alla ricerca di soldi, che non aveva mai frequentato una moschea, che faceva uso di droga e di alcol. Ramona, come sottolinea il Corriere della Sera, vive oggi a Zarzouna, nella città in cui era cresciuto Ahmed ma con lui non aveva più contatti da oltre due anni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato a Marsiglia, l'ex moglie del killer: "Ahmed pensava solo ad alcol e droga"

LatinaToday è in caricamento