Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Aprilia

Minacce all’assessore Chiusolo, fiaccolata e Consiglio ad hoc ad Aprilia

Vertice in Prefettura dopo le minacce all'assessore e le sue dimissioni. La convocazione di un Consiglio ad Aprilia alla presenza del prefetto e un'intensificazione dei controlli, tra le decisioni prese

Un consiglio comunale straordinario a cui parteciperanno anche il prefetto di Latina, Antonio D’Acunto e le forze dell’ordine e un intensificazione dei controlli.

Queste alcune delle decisioni che sono state prese questa mattina durante il vertice con le forze dell’ordine proprio in Prefettura, convocato all’indomani dell’ultimo atto intimidatorio contro l’assessore alle Finanze del Comune di Aprilia, Antonio Chiusolo che poi ha portato alle sue dimissioni.

Ricordiamo che nella mattinata di giovedì Chiusolo aveva trovato davanti alla sua abitazione 10 proiettili calibro 9, mentre alla fine dell’estate la sua auto e quella del cognato Fabrizio Marras, responsabile provinciale di Libera, erano state date alle fiamme. La stessa città di Aprilia, non è nuova a questi episodi; basti ricordare che nel novembre scorso, il consigliere comunale Pasquale De Maio è stato aggredito da uno sconosiuto e picchiato a colpi di spranga.

Durante il vertice di questa mattina – a cui hanno partecipato anche il questore di Latina, Alberto Intini, e i comandanti provicniali dei carabinieri, il colonnello Giovanni De Chiara, e della guardia di finanza, Giovanni Reccia – è stato fatto un preciso e approfondito esame della situazione dell’ordine e della sicurezza pubblica ad Aprilia, proprio con particolare riferimento all’episodio che ha interessato l’assessore Chiusolo.

Dal canto il sindaco ha ribadito la volontà dell’amministrazione di portare avanti le attività programmate da Chiusolo manifestando al tempo stesso la piena volontà di collaborare con le forze dell’ordine. Il primo cittadino, inoltre,promuove una fiaccolata di solidarietà da tenersi nei prossimi giorni nel corso della quale coinvolgere tutte le forze politiche e sociali allo scopo di lanciare un chiaro segnale di fermo dissenso e unanime condanna per questi episodi che hanno scosso la serenità della pubblica amministrazione e dell’intera comunità apriliana.

Nel frattempo durante il vertice è stato deciso di intensificare i controlli ad Aprilia, attraverso maggiori pattugliamenti ed il potenziamento della videosorveglianza e di convocare una seduta straordinaria del  Consigli comunale a cui parteciperanno il prefetto e le forze dell’ordine, per dare “un segnale di vicinanza all’amministrazione civica”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce all’assessore Chiusolo, fiaccolata e Consiglio ad hoc ad Aprilia

LatinaToday è in caricamento