Cronaca

Minacce e botte all’ex fidanzata: divieto di avvicinamento per uno stalker a Formia

Le indagini della polizia dopo la denuncia nei mesi scorsi da parte della ragazza che ha lamentato di aver subito una serie di minacce e percosse dall'ex compagno. Nel corso dei controlli in città rimpatriati 4 pregiudicati

Divieto di avvicinamento per uno stalker di Formia. Il provvedimento è scattato al termine di specifiche indagini della polizia delegata dalla Procura di Cassino. 

L’uomo è ritenuto responsabile del reato di atti persecutori ai danni dell'ex compagna. L’indagine ha avuto inizio circa due mesi fa quando la giovane poco più che 25enne di Formia ha formalizzato una denuncia nella quale lamentava di aver subito una serie di minacce e percosse dall’ex fidanzato, anch’esso formiano, di qualche anno più grande. 

L’acquisizione dei referti medici e di alcune testimonianze a carico dell’uomo hanno determinato il sostituto procuratore Dr. Mattei ad emettere la misura del divieto di avvicinamento nei luoghi frequentati dalla vittima, immediatamente notificato alla persona indagata.  

CONTROLLI A FORMIA - Nel corso delle feste natalizie sono stati intensificati i controlli da parte della polizia nella zona di Formia. 

Durante questi servizi, gli agenti hanno individuato quattro soggetti residenti in Campania, con a carico numerosi precedenti di polizia, sorpresi nei pressi del mercato rionale e nel centro della città. I quattro pregiudicati non hanno giustificato in maniera plausibile la loro presenza nel comune di Formia e pertanto, ritenendo sospetta la loro presenza, verosimilmente finalizzata alla commissione di reati di tipo predatorio, sono stati rimpatriati con provvedimento di divieto di ritorno nel comune di Formia per anni tre, così come prescritto dal provvedimento del Questore di Latina.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce e botte all’ex fidanzata: divieto di avvicinamento per uno stalker a Formia

LatinaToday è in caricamento