Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Sermoneta

Sermoneta, atti persecutori nei confronti della zia: arrestato

Per i carabinieri è responsabile di aver reiteratamente molestato e minacciato la zia, tanto da costringerla a vivere in uno stato di tensione e paura. Per il 36enne di Sermoneta si sono aperte le porte del carcere

È stato arrestato con le accuse di atti persecutori e violazione di domicilio.

Le manette nel tardo pomeriggio di ieri sono scattate per un 36enne di Sermoneta, già noto alle forze dell’ordine, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal tribunale di Latina.

Secondo quanto accertati dai carabinieri di Sermoneta, l’uomo sarebbe responsabile di aver “reiteratamente molestato e minacciato la propria zia, tanto da cagionarle un senso di oppressione, di tensione e di paura”.

Dopo l’arresto per lui si sono aperte le porte della casa circondariale di via Aspromonte a Latina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sermoneta, atti persecutori nei confronti della zia: arrestato

LatinaToday è in caricamento