Accusato di atti sessuali con minori ed evasione: dai domiciliari finisce in carcere

Per un 33enne residente a Roccagorga si sono aperte le porte del carcere. L'aggravamento della misura era stato chiesto dai carabinieri

E' finito in carcere, su ordine del gip del tribunale di Latina, un 33enne di nazionalità rumena residente a Roccagorga. L'uomo è accusato di atti sessuali con minori ed evasione. Era già sottoposto al regime degli arresti domiciliari ma i carabinieri della stazione locale, sulla base di un'ulteriore attività investigativa, hanno richiesto un aggravamento della pena. 

Dopo le formalità di rito, il 33enne è stato quindi condotto nella casa circondariale di Latina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, due nuovi casi in provincia: positivi a Latina ed Aprilia

  • Coronavirus: un nuovo caso in provincia. Rilevati in aeroporto 36 positivi dal Bangladesh

  • Coronavirus, 14 casi nel Lazio. Regione: “A Terracina positivo un uomo del Bangladesh”

  • Incidente nella notte sull'Appia, un morto e due feriti gravissimi

  • Coronavirus: nel Lazio 920 casi, 19 in più rispetto a ieri e 709 persone in isolamento domiciliare

  • Coronavirus Latina: i contagi crescono ancora, tre nuovi casi in provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento