Accusato di atti sessuali con minori ed evasione: dai domiciliari finisce in carcere

Per un 33enne residente a Roccagorga si sono aperte le porte del carcere. L'aggravamento della misura era stato chiesto dai carabinieri

E' finito in carcere, su ordine del gip del tribunale di Latina, un 33enne di nazionalità rumena residente a Roccagorga. L'uomo è accusato di atti sessuali con minori ed evasione. Era già sottoposto al regime degli arresti domiciliari ma i carabinieri della stazione locale, sulla base di un'ulteriore attività investigativa, hanno richiesto un aggravamento della pena. 

Dopo le formalità di rito, il 33enne è stato quindi condotto nella casa circondariale di Latina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: “Ho deciso di collaborare per non essere ammazzato"

  • Morto dopo un inseguimento notturno di una ronda, processo davanti alla Corte di Assise per omicidio

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: minacce anche per controllare il prezzo del pesce al mercato

Torna su
LatinaToday è in caricamento