Cronaca Villaggio Trieste / Via Torquato Tasso

Atti vandalici alla scuola di via Tasso, imbrattata con scritte e svastiche

Disegni osceni e scritte oltraggiose sui vetri delle finestre. Così ha trovato la scuola questa mattina il dirigente scolastico Nino Leotta. Latina Bene Comune: "un atto vergognoso"

Gravissimo episodio quello che si è consumato questa notte ai danni della scuola di via Tasso, finita al centro di un grave atto vandalico. 

Questa mattina il direttore scolastico, Nino Leotta, nonchè consigliere comunale di maggioranza, che si era recato a scuola per tagliare l’erba del giardino, ha trovato i vetri e le pareti imbrattate di vernice verde, "recanti scritte oltraggiose sia per il loro contenuto che per il luogo dove le stesse sono state apposte - spiegano i rappresentanti di LBC in una nota -, una scuola, luogo preposto alla cultura e alla educazione, all’insegnamento di valori di civiltà e rispetto, un bene comune che dovrebbe essere tutelato, amato, rispettato.

È vergognoso quanto accaduto. Latina Bene Comune esprime il proprio sdegno e la propria solidarietà, al consigliere Leotta, direttore del plesso scolastico, che ha rimosso le scritte dopo aver sporto regolare denuncia alle autorità, ed esprime vicinanza a tutti coloro che operano nella scuola, alle famiglie e agli studenti, che lunedì riprenderanno le lezioni, perché la scuola è un patrimonio di tutti e la cultura è il terreno sul quale costruire un futuro migliore", conclude Latina Bene Comune.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atti vandalici alla scuola di via Tasso, imbrattata con scritte e svastiche

LatinaToday è in caricamento