Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Atti vandalici nelle scuole, assessore Sovrani: “Azioni deplorevoli”

L'intervento dell’assessore al Diritto allo Studio dopo l’ultimo episodio dei giorni scorsi con l’asilo di via Calatafimi vittima dei vandali che hanno distrutto tutto: “Si tratta di azioni violenti assolutamente da condannare”

Gli atti vandalici e le azioni violente a danno delle nostre scuole sono assolutamente da condannare”. Così l’assessore al Diritto allo Studio del Comune di Latina, Marilena Sovrani, commenta gli atti di vandalismo di cui sono spesso vittime le scuole del capoluogo.

Ultima in ordine di tempo l’incursione dei vandali di qualche giorno fa all’interno dell’asilo di via Calatafimi con aule e giocattoli dei bambini che sono stati completamente distrutti.

“Si tratta di azioni deplorevoli - prosegue la Sovrani - che oltre a danneggiare materialmente le strutture scolastiche, violano gli ambienti dove bambini e ragazzi passano la loro giornata, spazi che vivono e sentono come propri, come recentemente accaduto nell’asilo di via Calatafimi.

Ancora più deplorevole quando i delinquenti si accaniscono sul lavoro legato alle attività didattiche ed educative dei bimbi. Distruggendo i lavori dei piccoli scolari non vanno a danneggiare solo le insegnanti ma soprattutto la sfera privata del bambino e il suo patrimonio educativo.

I pesanti tagli alla scuola rendono già difficoltoso gestire al meglio le esigenze organizzative e provvedere alle manutenzioni - conclude l’assessore -, se a questo ci si aggiungono anche gli atti vandalici la situazione si complica ulteriormente”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atti vandalici nelle scuole, assessore Sovrani: “Azioni deplorevoli”

LatinaToday è in caricamento