A folle velocità per le vie di Aprilia, fermata auto senza targhe e assicurazione

Intensificati i controlli della polizia stradale in seguito alle numerose segnalazioni dei cittadini al 113. L’auto intercettata ieri pomeriggio: acquistato da poco il veicolo, poi sequestrato, non era stato ancora immatricolato in Italia

Sfrecciavano a folle velocità sull’auto creando il panico tra le vie di Aprilia. Numerose le chiamate giunte al 113 nei giorni scorsi fino a quando nel pomeriggio di ieri la Fiat 500 Brabus di colore chiaro con i due ragazzi a bordo è stata intercettata e fermata dalla polizia stradale.

Nei giorni scorsi diversi cittadini avevano infatti segnalato l’auto, con all'interno due persone straniere, muoversi ad alta velocità ad Aprilia e in periferia; era stata vista passare nei pressi delle scuole e lungo via del Genio Civile.

Da qui la decisone di intensificare i controlli in zona, controlli che ieri hanno portato i loro frutti: la vettura, infatti, è stata intercettata e fermata da una pattuglia in abiti civili e i due occupanti portati in caserma per dei controlli.

Da questi è emerso che il veicolo era stato acquistato da uno dei ragazzi trovati a bordo ma non era ancora stato immatricolato in Italia, infatti circolava privo di targhe e senza essere coperto da assicurazione.

Si è proceduto pertanto al sequestro del mezzo ai fini della confisca, mentre per i due ragazzi venivano elevati diversi contesti perviolazioni al codice della strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Tamponi in farmacia, dove farli a Latina e provincia. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento