menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morto per overdose al Goretti, eseguita l'autopsia sul corpo del 43enne

L'uomo era deceduto il 3 giugno scorso dopo due settimane di ricovero in ospedale. Era arrivato in overdose in pronto soccorso

E' stata eseguita l'autopsia sul corpo del 43enne E.F., deceduto il 3 giugno scorso all'ospedale di Latina per una serie di complicazioni dovute a un'overdose. Sul caso la Procura di Latina ha aperto un fascicolo d'indagine per chiarire le circostanze della morte e ha affidato l'incarico al medico legale Stefania D'Urso di eseguire l'esame autoptico.

Si dovrà attendere però per i risultati dei prelievi istologici effettuati dal medico legale e per l'esito dell'autopsia saranno necessari 60 giorni. L'uomo era stato portato in ospedale il 21 maggio, lasciato in pronto soccorso da una persona che è si è poi rapidamente allonanata e che è rimasta sconosciuta. Le condizioni di E.F. erano apparse subito gravissime, tanto che l'uomo è stato ricoverato in rianimazione ed è poi deceduto per un arresto cardiaco dovuto a overdose, secondo gli accertamenti dei sanitari dell'ospedale Goretti.

Le indagini sono affidate alla polizia, che sta tentando di ricostruire le ultime ore di vita dell'uomo, che fino a qualche giorno prima del ricovero, faceva il commesso in un esercizio commerciale del capoluogo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento