Mangia un fungo velenoso nel bosco di Sabaudia, grave un ragazzo di 19 anni

Il giovane ha manifestato subito chiari sintomi di un avvelenamento ed è stato trasferito in eliambulanza al San Camillo

E’ ricoverato in gravi condizioni al San Camillo di Roma un ragazzo di 19 anni che questa mattina ha raccolto un fungo non commestibile e lo ha mangiato. L’episodio è accaduto nel bosco di Sabaudia, dove il 19enne si era recato proprio per cercare funghi.

Il giovane si è sentito male subito dopo e ha manifestato i chiari sintomi di un avvelenamento, che crea gravi danni epatici.  L’uomo che lo accompagnava, un amico, ha quindi dato l’allarme al 118.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ragazzo è stato soccorso e, viste le sue condizioni critiche, trasportato in eliambulanza all’ospedale romano dove si trova ricoverato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Coronavirus Latina, nuovo picco di contagi: altri 30 positivi in provincia

  • Operazione Dirty Glass: chi è Natan Altomare, "soggetto scaltro e pericoloso"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento