Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Banda ultra larga a Latina, De Marchis: “Opportunità da sfruttare”

Il capogruppo del Pd commenta il progetto di Telecom per il capoluogo pontino e propone la realizzazione di un piano di sviluppo per l'integrazione tra servizi comunali e tecnologie avanzate

Realizzazione della rete in fibra ottica di nuova generazione, tramite la quale la compagnia telefonica intende rendere disponibili servizi innovativi a cittadini e imprese. Questa l’iniziativa di Telecom avviata anche nel capoluogo pontino.

Nel corso del 2014, quindi, cittadini e aziende potranno cominciare a usufruire di connessioni ultrabroadband con velocità a partire da 30 Megabit al secondo che migliorano nettamente l'esperienza della navigazione in rete e abilitano nuovi servizi.

Un’occasione che, per il capogruppo del Pd in Consiglio Giorgio De Marchis è imperdibile. “L’installazione della banda ultra larga a Latina rappresenta un’opportunità che la nostra città deve saper cogliere e sfruttare – ha commentato -. Per troppo tempo ci siamo qualificati come una città giovane, ma poco incline all’innovazione e all’uso di tecnologie applicate alla pubblica amministrazione. Oggi ci è data la possibilità di riscattarci in breve tempo e, soprattutto, di procedere con l’adeguamento della struttura istituzionale e amministrativa del Comune per realizzare servizi innovativi per i cittadini e le imprese e contestualmente avviare una politica di riduzione forte della spesa”.

Per De Marchis, quindi, l’operazione della Telecom potrebbe permettere alla pubblica amministrazione di erogare servizi avanzati, dunque migliori e più efficienti per cittadini e imprese. “Occorre progettare da subito la nuova macchina amministrativa – dichiara De Marchis - e in questa direzione alcuni passi sono già stati fatti. Ad esempio – cita il capogruppo del Pd - è stato approvato nel corso dell’ultimo bilancio di previsione un mio emendamento per la realizzazione di un bando, destinato ai giovani del capoluogo pontino, per la progettazione di App utili a favorire l’integrazione dei servizi comunali con l’uso di tecnologie avanzate”.

“In vista di questo obiettivo – annuncia De Marchis - presenteremo già nei prossimi Consigli comunali il piano per lo sviluppo del Comune a banda larga, che prevede l’integrazione dei data center locali, il cloud del comune di Latina e la progettazione dei servizi comunali erogabili attraverso l’uso della rete e fruibili senza più la necessità di spostarsi fisicamente”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banda ultra larga a Latina, De Marchis: “Opportunità da sfruttare”

LatinaToday è in caricamento