La banda ultra larga arriva a Cori: sono iniziati i lavori di Open Fiber

Circa 638 unità immobiliari del comune saranno raggiunte dalla fibra ottica ultra veloce. I lavori sono iniziati in questi giorni e vedranno la posa di 23 chilometri di fibra ottica

Banda ultra larga anche a Cori. Open Fiber, società compartecipata al 50% da Enel e Cassa depositi, realizzerà nel comune di Cori un’infrastruttura a banda ultra larga interamente in fibra ottica che consenta a cittadini e imprese di beneficiare di una velocità di connessione fino a 1 Gigabit al secondo, sia in download che in upload.

"Il piano - spiegano dall'Amministrazione comunale di Cori - prevede un investimento diretto di oltre 400 mila euro per la copertura capillare del comune laziale entro il 2018. Le risorse non graveranno sul bilancio comunale ma sono il frutto di un investimento congiunto di Open Fiber e Infratel, società 'in house' del Ministero dello Sviluppo Economico. I lavori sono iniziati in questi giorni e vedranno la posa di 23 chilometri di fibra ottica. Gli scavi saranno effettuati privilegiando modalità innovative sostenibili e a basso impatto ambientale per limitare il più possibile l’impatto sul territorio e gli eventuali disagi per la comunità".

La rete sarà data in concessione per 20 anni a Open Fiber, che ne curerà la manutenzione e rimarrà di proprietà pubblica. “L’iniziativa, oltre a modernizzare l’infrastruttura in rete già esistente, dotandola dei requisiti di ultima generazione, porterà ulteriori significativi vantaggi ed opportunità per cittadini, operatori economici e istituzioni pubbliche di Cori e Giulianello che potranno così accedere ad una serie aggiuntiva di innovativi servizi digitali, di cui potranno beneficiare famiglie, imprese e comunità” spiega il sindaco Mauro De Lillis.

"Open Fiber - concludono dal Comune di Cori - è un operatore wholesale only: non vende servizi in fibra ottica direttamente al cliente finale, ma è attivo esclusivamente nel mercato all’ingrosso, offrendo l’accesso a tutti gli operatori di mercato interessati. Una volta conclusi i lavori, l’utente non dovrà far altro che contattare un operatore, scegliere il piano tariffario e navigare ad alta velocità, cosa fino ad oggi impossibile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente ad Aprilia, sono moglie e marito le due vittime travolte da un'auto in via La Cogna

  • Inseguimento e spari in strada: polizia esplode colpi contro l’auto dei rapinatori in fuga

  • Desirée, parla la mamma a Porta a Porta: "Con le cure obbligatorie sarebbe viva"

  • Non paga il pedaggio in autostrada, smascherato: danni per 10mila euro

  • "Madame furto" questa volta non si salva dal carcere: dai domiciliari finisce in cella

  • Investimento mortale sui binari, sospesa la circolazione dei treni sulla Roma-Napoli

Torna su
LatinaToday è in caricamento