Cronaca

Nuove tecnologie per beni e attività culturali: Latina partecipa al bando regionale

Avviso pubblico del Comune per individuare soggetti pubblici o privati interessati a presentare uun proprio progetto da sottoporre alla Regione

Il Comune di Latina intende partecipare al bando regionale "Intervento 2 – Ricerca e Sviluppo di Tecnologie per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale" e lo farà presentando una proposta progettuale da elaborare in partenariato con soggetti pubblici o privati interessati a collaborare con l’ente ai fini della candidatura all’avviso promosso e finanziato dalla Regione.

Per interventi che vanno dalla ricerca di nuove tecnologie volte alla massima fruizione del patrimonio culturale fino alla sperimentazione di forme di spettacolarizzazione per attrarre un pubblico più vasto, dallo sviluppo di App per smartphone e tablet a prodotti innovativi per la conservazione e il recupero dei beni, l’avviso ha una dotazione finanziaria complessiva di 23,2 milioni di euro. Per ogni singolo progetto l’importo massimo è di 150mila euro per una prima fase riservata alla progettazione e di 1.500.000 di euro per la fase esecutiva.

Per individuare il gruppo di supporto con cui lavorare alla definizione di un progetto da candidare al bando, l’assessorato alla Cultura ha emanato un Avviso Pubblico esplorativo: i soggetti pubblici o privati interessati potranno parteciparvi singolarmente o in forma associata presentando una propria idea progettuale utile alla successiva redazione condivisa di una proposta da sottoporre alla Regione. L’avviso è pubblicato sul sito web istituzionale del Comune insieme alla domanda di partecipazione che gli interessati potranno scaricare e, una volta compilata, consegnare al Servizio Cultura, Educazione, Politiche Giovanili, sito presso il Palazzo della Cultura, entro le 13 del 3 giugno prossimo.

"L’Avviso della Regione – spiega l’assessore alla Cultura Antonella Di Muro - è finalizzato alla valorizzazione e fruizione in modalità innovativa del patrimonio culturale del Lazio e mette a disposizione risorse per interventi tecnologici su luoghi della cultura fornendo al contempo possibilità di sviluppo alle imprese del territorio e creazione di nuove destinazioni turistiche. I titolari dei beni culturali del Lazio potranno presentare proposte di valorizzazione attraverso l’applicazione e lo sviluppo di nuove tecnologie".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove tecnologie per beni e attività culturali: Latina partecipa al bando regionale

LatinaToday è in caricamento