Barca affonda in mare al Circeo, paura per 4 ragazzi salvati dalla Guardia di Finanza

Provvidenziale l'intervento dei militari impegnati nel pattugliamento della costa laziale. Sotto shock i 4 giovani che non hanno riportato ferite

Momenti di paura nelle acque di San Felice Circeo per un’imbarcazione con quattro ragazzi a bordo che è affondata. I giovani sono stati fortunatamente tratti in salvo grazie al tempestivo intervento della Guardia di Finanza. 

E’ accaduto nella tarda mattinata di domenica nelle acque antistanti Capo Circeo. Per cause che sono ancora da accertare, il natante ha iniziato a imbarcare acqua ed in pochi minuti si è inabissato. I quattro ragazzi, tutti del frusinate tra i 18 e i 24 anni, si erano appena gettati in aqua quando il provvidenziale intervento di una vedetta della Guardia di Finanza ha evitato il peggio, traendoli in salvo. 

I Militari in forza alla Sezione Operativa Navale Lido di Ostia, impegnati nel pattugliamento della costa laziale, servizio disposto dal Reparto Operativo Aeronavale di Civitavecchia, infatti, hanno avvistato i naufraghi che si sbracciavano in evidente stato di shock, durante l’inabissamento del natante. 

I finanzieri dopo aver tratto in salvo i quattro giovani ed averne constatato le buone condizioni fisiche, li conducevano a terra presso Porto Badino, nella vicina Terracina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso al Senato, 30 posti da assistente parlamentare: come candidarsi

  • "Madame furto" questa volta non si salva dal carcere: dai domiciliari finisce in cella

  • Maxi furto in gioielleria con la figlia: arrestata ladra seriale ricercata dalla polizia

  • In auto con 30 chili di droga: corriere fermato a Terracina e arrestato

  • Processo Arpalo, in una pen drive le prove del riciclaggio di denaro di Maietta e soci

  • Auto si ribalta e finisce fuori strada, famiglia salva per miracolo

Torna su
LatinaToday è in caricamento