Anticipo d’estate, week end di lavoro per la guardia costiera: soccorsa barca in avaria a Gaeta

Intensa attività di soccorso ed assistenza in mare nel fine settimana appena trascorso, nonostante le incerte condizioni meteorologiche e l'avvio non ancora ufficiale della stagione estiva; oltre a Gaeta altri tre interventi ad Ostia

Intensa attività di soccorso ed assistenza in mare per la guardia costiera nel fine settimana appena trascorso, nonostante le incerte condizioni meteorologiche e l’avvio non ancora ufficiale della stagione estiva. 

Messo in campo un mirato dispositivo di sorveglianza, composto da pattuglie terrestri e mezzi navali su tutto il territorio regionale, per assicurare a bagnanti e diportisti una serena e sicura fruizione degli arenili e degli specchi acquei.

Ben quattro, infatti, i soccorsi effettuati dal personale della Guardia Costiera, nelle acque di competenza della Direzione Marittima del Lazio, a favore di imbarcazioni in difficoltà a causa di avarie agli apparati di propulsione e di governo: in tutti i casi le unità da diporto soccorse sono state assistite fino all’ormeggio in sicurezza nei rispettivi porti, senza alcuna conseguenza di salute per le persone a bordo.

Il primo intervento intorno all’ora di pranzo di venerdì 10 giugno da parte  della M/V CP 724 del Compartimento Marittimo di Gaeta che ha soccorso un natante alla deriva a largo di Punta Stendardo a Gaeta, assistito fino all’ormeggio presso il porto.

Un altro intervento sempre venerdì è stato effettuato dalla M/V CP 836 del Compartimento Marittimo di Roma che ha soccorso un’imbarcazione a vela in avaria a largo del porto turistico di Roma, garantendone l’arrivo in sicurezza fino al porticciolo di Ostia Lido, e altri due, sempre ad Ostia, tra sabato e domenica che hanno visto i militari intervenire in aiuto di due imbarcazioni con apparato motore in avaria.

Sempre sabato il personale della Guardia costiera del Circondario Marittimo di Anzio è stato coinvolto in un’impegnativa operazione di soccorso a favore di una donna di nazionalità norvegese colta da un malore a bordo di una nave da crociera in transito nelle acque antistanti il litorale di Anzio, a circa 15 miglia nautiche dalla costa, e diretta verso Capri. La donna è stata trasbordata sulla M/V CP 859, che l’ha portata a terra, dove è stata affidata al competente personale medico del 118.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

Torna su
LatinaToday è in caricamento