Barca incagliata all’uscita di Porto Badino, famiglia soccorsa dalla Guardia Costiera

E' accaduto nel pomeriggio di sabato a Terracina; lunghe le operazioni di disincaglio che sono durate fino alla serata. Stanno bene i tre dipartisti scoccorsi, tra cui un minore

Soccorso in mare da parte della Guardia Costiera ieri, sabato 3 giugno, a Terracina

L’intervento della Motovedetta CP 823 dopo che alla Sala Operativa dell’Ufficio Circondariale Marittimo è giunta la segnalazione di un’imbarcazione con a bordo una famiglia di tre persone, tra cui un minore, che si era incagliata durante le manovre di uscita dal canale di Porto Badino.

Giunta sul posto la Motovedettasi si è subito accertata del buono stato di salute dei tre diportisti, nel frattempo messi in sicurezza, per poi dare il via alle operazioni di disincaglio che sono durate tutto il pomeriggio e sono terminate con successo in serata. Operazioni che, sotto il coordinamento della Guardia Costiera di Terracina, hanno richiesto l’intervento del personale tecnico specializzato nel settore.

L’unità è stata assistita fino al termine delle operazioni di alaggio, che si sono svolte presso un cantiere navale ubicato in zona; non sono stati segnalati sversamenti o altri tipi di inquinamento e sono in corso gli accertamenti di rito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento