Prende la moglie a bastonate, straniero di 33 anni arrestato sull'isola di Ponza

Non era il primo episodio di violenza commesso dei confronti della donna, finita in ospedale con 15 giorni di prognosi. Un'altra denuncia nel mese di gennaio

Violenze ripetute nel tempo quelle subìte da una donna picchiata dal marito e finita in ospedale con diverse ferite.

Secondo quanto accertato dai carabinieri, infatti, non era la prima volta che veniva picchiata dal 33enne, di nazionalità rumena: a suo carico, infatti, c'era già una denuncia per lo stesso reato che risale al mese di gennaio.

I fatti sull'isola di Ponza nella giornata di sabato. Stando alla ricostruzione, al termine di una lite che sarebbe scattata per futili motivi il 33enne avrebbe afferrato un bastone e più volte compito la donna, provocandole diverse lesioni: per lei i soccorsi e una prognosi di 15 giorni.

M.F., queste le iniziali dell'aggressore, è stato arrestato dai carabinieri della locale stazione e posto ai domiciliari nell'abitazione della sorella. Domattina verrà giudicato per direttissima al tribunale di Cassino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

Torna su
LatinaToday è in caricamento