Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Terracina, stretta della Finanza sui B&B: scoperte cinque strutture irregolari

Gli alloggi erano privi di autorizzazione all'esercizio dell'attività ricettiva. Denunciati i titolari e chiuse le attività

Intensificati i controlli delle Fiamme Gialle del comando provinciale di Latina finalizzati al contrasto del fenomeno dell'abusivimo nel settore dei servizi extra alberghieri. La costante attività di monitoraggio del territorio e delle offere commerciali dell'area pontina segnalate su siti internet specializzati come B&B hanno portato i finanzieri della compagnia di Terracina a scoprire strutture non autorizzate. 

I dati raccolti dal web e gli approfondimenti investigativi hanno fatto emergere una serie di irregolarità in cinque strutture ricettive per le quali mancavano le autorizzazioni necesssarie all'esercizio dell'attività. In particolare, si tratta di B&B, situati sul lungomare di Terracina e in posizione panoramica, che non erano nemmeno censiti nell'apposito Sportello Unico delle Attività produttive. Gli alloggi erano inoltre carenti delle prescrizioni obbligatorie previste dalle leggi nazionali e regionali. Per i gestori è scattata una denuncia all'autorità giudiziaria per violazioni connesse al Testo Unico delle leggi di pubblica sicurezza e una segnalazione per l'immediata chiusura delle attività.  

Il contrasto all’economia sommersa rappresenta una linea d’azione fondamentale tra le funzioni di polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza, sia per il recupero dei tributi sottratti al Fisco sia perché consente di arginare la diffusione dell’illegalità e dell’abusivismo nel sistema economico che compromettono la libera e leale concorrenza del mercato, a discapito delle imprese che operano nel rispetto della legge.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terracina, stretta della Finanza sui B&B: scoperte cinque strutture irregolari

LatinaToday è in caricamento