Bene confiscato e assegnato al Comune: Regione finanzia ristrutturazione a scopi sociali

Quello di Sermoneta tra gli 11 progetti del Lazio che hanno ottenuto un finanziamento regionale per la ristrutturazione di un immobile confiscato alla criminalità. La struttura sarà utilizzata per attività sociali, nell'ambito di un progetto destinato alle donne

C’è anche quello del Comune di Sermoneta tra gli 11 progetti del Lazio che hanno ottenuto un finanziamento regionale per la ristrutturazione di un immobile confiscato alla criminalità, del quale l'Amministrazione ha chiesto e ottenuto l'assegnazione da parte dell’Agenzia Nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei Beni Sequestrati e Confiscati alla criminalità organizzata.

“Si tratta di un finanziamento pubblico da 55 mila euro - spiega il Comune -, quota parte di una spesa di 70 mila euro per l'abbattimento delle barriere architettoniche e per la ristrutturazione dello stabile, costruito alla fine degli anni sessanta”. 

Il Comune di Sermoneta utilizzerà l'immobile per attività sociali, nell'ambito di un progetto destinato alle donne.

Si tratta di due corpi di un unico edificio: il primo è ampio 77 metriquadri, il secondo destinato a deposito di 38 metriquadri. “I lavori prosegue l’Amministrazione - consisteranno nella realizzazione delle infrastrutture per rendere l'immobile accessibile ai disabili, realizzare un nuovo impianto elettrico, idrico sanitario, un sistema d'allarme e di videosorveglianza, rifiniture, realizzazione di servizi igienici e rendere accessibili gli spazi di relazione ed i percorsi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Un progetto nel quale l'Amministrazione comunale crede molto – spiega il sindaco Claudio Damiano – e che ci consentirà di attivare percorsi sociali. Un lavoro che ha visto coinvolti in sinergia anche l'ufficio Servizi Sociali e l'Ufficio Tecnico, un gioco di squadra di cui sono orgoglioso. Nonostante la cronica carenza di personale e le difficoltà che ne conseguono, il Comune di Sermoneta dimostra di avere lavoratori validi e motivati, questo finanziamento regionale ci consente di continuare ad attivare nuovi progetti sociali per la collettività”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni amministrative 2020, i risultati: è ballottaggio a Fondi e Terracina

  • Elezioni a Fondi 2020: è ballottaggio tra Maschietto e Parisella

  • Elezioni a Terracina 2020: è ballottaggio tra Roberta Tintari e Valentino Giuliani

  • Coronavirus Latina, nuovo picco di contagi: altri 30 positivi in provincia

  • “Spregiudicato e di grande caratura criminale”: ecco chi è Luciano Iannotta

  • Operazione Dirty Glass: chi è Natan Altomare, "soggetto scaltro e pericoloso"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento