Cronaca

Disarmarono un uomo che minacciava i passanti, benemerenza a tre carabinieri

La cerimonia ieri a Sezze; l'importante riconoscimento per i tre militari dopo quanto accaduto nel centro lepino il 19 marzo scorso quando bloccarono un uomo che, armato e in evidente stato di alterazione, vagava per la città minacciando le persone

Benemerenza a tre carabinieri della caserma di Sezze. La cerimonia nella giornata di ieri, giovedì 13 giugno, nel centro lepino. 

Il sindaco Andrea Campoli - ancora in carica per la ordinaria amministrazione prima della proclamazione del nuovo primo cittadino - ha ritenuto di dover conferire al maresciallo Luigi Notari, e agli appuntati scelti David Di Prospero e Leonardo Coloca un attestato di benemerenza in relazione ai fatti accaduti il 19 marzo scorso proprio a Sezze.

In quell’occasione, i tre militari intervennero per disarmare ed arrestare un uomo che, in evidente stato di alterazione, vagava per la città minacciando le persone presenti.

Alla cerimonia di consegna ha preso parte, oltre al delegato per le Politiche per la Sicurezza Gianluca Calvano, il capitano Carlo Segreto, comandante della Compagnia di Latina.

Il sindaco ha voluto sottolineare la “valenza simbolica di questo gesto che, a conclusione del suo mandato, ha inteso riconoscere e premiare il profondo e continuo impegno dell’Arma dei Carabinieri al servizio della nostra comunità e della sua serena convivenza”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disarmarono un uomo che minacciava i passanti, benemerenza a tre carabinieri

LatinaToday è in caricamento