Notte di Capodanno, il bilancio dei controlli straordinari dei carabinieri

Il servizio ha riguardato la circolazione stradale, lo spaccio e la prevenzione dei reati predatori. Coinvolti i comuni di Terracina, Fondi, Monte San Biagio, Lenola, San Felice e i Monti Lepini

Servizio straordinario di controllo del territorio nella notte di Capodanno. I carabinieri della compagnia di Terracina hanno operato tra Terracina, San Felice, Sperlonga, Lenola, Fondi e Monti San Biagio arrivando a toccare anche i Monti Lepini. Un controllo capillare finalizzato al controllo della circolazione stradale e al contrasto dei reati predatori e dello spaccio.

Complessivamente, sono state controllate 81 persone e fermati 55 veicoli, effettuati cinque controlli con elilometro, elevate due contravvenzioni al Codice della strada, ispezionati cinque esercizi pubblici ed effettuate quattro perquisizioni, veicolari e personali.

Nel corso dello stesso servizio, i carabinieri della stazione di San Felice Circeo hanno identificato e denunciato in stato di libertà un uomo trovato in possesso di un coltello di genere proibito della lunghezza di 23 centimetri. L’arma è stata sequestrata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus, la curva continua a salire: altri 236 casi, ancora sette morti in 24 ore

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

Torna su
LatinaToday è in caricamento