Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Gaeta

Bloccati sulla parete rocciosa dopo una caduta, paura per tre scalatori

Paura per i tre scalatori bloccati sulla parete rocciosa della Grotta del Turco di Monte Orlando di Gaeta al suo arrivo la guardia costiera ha trovato i tre appesi sul mare. Tratti in salvo sono stati medicati

Momenti di paura per tre scalatori rimasti bloccati - due di loro erano anche feriti - sulla parete rocciosa della Grotta del Turco di Monte Orlando di Gaeta dopo una caduta.

I tre, due uomini e una donna tutti di origine romana,, sono rimasti bloccati su una parete rocciosa mentre tentavano la scalata. All’improvviso, a causa di una caduta e di un imprevisto problema al sistema di “bloccaggio” durante le operazioni di risalita, due di loro sono rimasti feriti, uno cadendo e nel tentativo di aggrapparsi alla cima ha riposato serie ustioni ad entrambe le mani, mentre l’altro precipitando per diversi metri ha urtato con la schiena contro la parete rocciosa sottostante.

Fortunatamente la donna, rimasta illesa, anche se sotto shock è riuscita a richiamare l’attenzione di una barca in transito che ha allertato la sala operativa della guardia costiera.

Immediato l’intervento della motovedetta specializzata nelle operazioni di ricerca e soccorso, CP 856; giunti sul posto, i militari hanno trovati i tre scalatori anche sospesi sul mare, attaccati alle cime utilizzate per la scalata, impossibilitati a risalire sulla montagna.

Sotto il coordinamento della sala operativa della Guardia Costiera di Gaeta la motovedetta è riuscita a trarre in salvo i tre scalatori, ormai quasi finiti in mare, non senza difficoltà a causa della vicinanza della costa rocciosa e della presenza di scogli affioranti in zona.

Accompagnati sulla banchina Caboto gli scalatori sono stati soccorsi dai sanitari del 118.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bloccati sulla parete rocciosa dopo una caduta, paura per tre scalatori

LatinaToday è in caricamento