Il Goretti di Latina un ospedale a misura di donna: premiato con due bollini rosa

Un importante riconoscimento per il nosocomio del capoluogo pontino premiato con due bollini rosa a testimonianza della qualità dei percorsi assistenziali “Woman friendship”

Due bollini rosa per l’ospedale Santa Maria Goretti di Latina. Si è svolta lo scorso martedì 5 dicembre all’Auditorium Biagio d’Alba -Ministero della Salute la cerimonia di premiazione degli ospedali con i Bollini Rosa edizione 2018-2019, a 10 anni dalla loro istituzione.

Ancora un importante riconoscimento per il nosocomio del capoluogo pontino premiato nuovamente con due bollini rosa “a testimonianza della qualità dei percorsi assistenziali ‘Woman friendship’, cioè a misura di donna, che vengono realizzati nella nostra azienda” spiegano dalla Asl di Latina.

E’ ormai dal 2010 che l’ospedale di Latina è riconosciuto dall’Osservatorio Nazionale Salute della Donna (Onda) tra i primi in Italia per le prestazioni sanitarie di livello elevato declinate al femminile.

L'Asl Latina, infatti, viene spiegato “partecipa attivamente alle iniziative promosse da Osservatorio nazionale sulla salute della donna, anche in occasione della Giornata mondiale dell’Osteoporosi, del Mese per la Salute Mentale o manifestazioni quali Open- Day e Open week , con l’apertura al pubblico di servizi , fornendo prestazioni aggiuntive e counselling dedicati , conferenze e diffusione di materiali promozionali anche nelle Scuole”.

La prima partecipazione del Goretti al premio risale al 2010 ed era incentrata prevalentemente sulla presentazione delle attività e buone pratiche del reparto di Ostetricia e Ginecologia, mentre nel tempo altri servizi e percorsi assistenziali sono stati attivati con particolare attenzione alla medicina di genere, in particolare le cure cardiologiche, riabilitative, diabetologiche, oncologiche. Gli elementi qualitativi di particolare rilevanza dell’ospedale di Latina hanno permesso l’ottimo risultato ottenuto nelle diverse aree specialistiche presentate.

Tre i criteri di valutazione con cui sono stati giudicati gli ospedali candidati, dalla Commissione multidisciplinare: la presenza di aree specialistiche di maggior rilievo clinico ed epidemiologico per la popolazione femminile, l’appropriatezza dei percorsi diagnostico-terapeutici e l’offerta di servizi rivolti all’accoglienza e presa in carico della paziente, come la telemedicina, la mediazione culturale, l’assistenza sociale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento