Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Persicara / Via della Persicara

Ruspe nella zona della ex Svar, al via i lavori di bonifica dell’area

Sul terreno l'amministrazione comunale punta a realizzare abitazioni a costi convenzionati; si tratta di circa 72mila metri quadri destinati ad appartamenti, servizi e strutture commerciali

Al via le operazioni di bonifica dell’area della ex Svar, una delle zone su cui l’amministrazione comunale punta per realizzare abitazioni a costi convenzionati.

Dopo l’accordo raggiunto con i privati per i contenziosi esistenti sull’area della ex fabbrica ora si passerà all’approvazione dei progetti definitivi.

Questa mattina ha seguito i lavori anche il vice presidente della commissione urbanistica, il consigliere Marco Fuoco. “Ho effettuato un sopralluogo nel sito della ex Svar, dove erano al lavoro ruspe ed operai per le attività di bonifica. Presenti anche diversi cittadini a cui ho avuto modo di spiegare che il recupero del sito ex Svar per realizzare abitazioni a costi calmierati è uno degli obiettivi immediati di questa amministrazione”.

Soddisfatto il presidente della Commissione lavori pubblici, Michele Nasso: “I diversi incontri con tutte le parti interessate e il grande lavoro svolto dagli Uffici comunali dimostrano la grande volontà dell’amministrazione di definire entro breve tempo la questione e consentire alla città di riqualificare un’area degradata. Questo consentirà la realizzazione di abitazioni di edilizia residenziale pubblica e agevolata”.

Anche il presidente della Commissione urbanistica, Raimondo Tiero, si dichiara soddisfatto sottolineando il lavoro svolto da tutti i componenti della Commissione che hanno dato il proprio contributo per individuare questo percorso: “ Faccio rilevare la grande importanza del progetto per la nostra città, con la riqualificazione di un’area industriale degradata che consentirebbe di far compiere un salto di qualità all’intera zona”.

IL PROGETTO - In dettaglio, il progetto Ex Svar riguarda l’area interessata dal Piano di Zona, approvato con la Deliberazione del Consiglio Comunale n. 131 del 20.12.2007, posta nella porzione ovest della città, ricadente in un comprensorio che rappresenta di fatto uno dei suoi ingressi principali, caratterizzata in passato dalla presenza di insediamenti industriali, che ne hanno impedito un ordinato sviluppo.
La volumetria complessiva realizzabile nel suddetto piano è pari a 72.446 metri quadrati  così ripartita:

-    55.900 metri quadrati per Edilizia Residenziale Pubblica (172 appartamenti)
-    11.883 metri quadrati per Commerciale
-    4.683 metri quadrati per Interesse Pubblico (Servizi).
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruspe nella zona della ex Svar, al via i lavori di bonifica dell’area

LatinaToday è in caricamento