Bonus Acqua per gli utenti con particolari difficoltà economiche

Ecco come fare e chi può presentare le le domande per usufruire dell'agevolazione tariffaria di carattere sociale per l'anno 2016

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Acqualatina rende noto che, a seguito della riforma dell’ISEE apportata dal DPCM n. 159 del 5 dicembre 2013 e delle modifiche intervenute sulle procedure di rilascio delle certificazioni ISEE da parte degli Enti preposti, le domande per usufruire dell'agevolazione tariffaria di carattere sociale per l'anno 2016 dovranno essere presentate al Gestore a partire dal 1 gennaio 2016 fino al 31 dicembre 2016.

In caso di mancata presentazione della richiesta entro il termine previsto, non sarà possibile usufruire dell'agevolazione anche per coloro che ne hanno usufruito nel passato. L'agevolazione è annuale e, quindi, per usufruirne per gli anni futuri, sarà necessario rinnovare la richiesta ogni anno.

Le domande dovranno pervenire ad Acqualatina tramite la compilazione dell’apposito modulo di "Autocertificazione per l'accesso alle agevolazioni tariffarie di carattere sociale" e dovranno essere accompagnate dalla certificazione ISEE rilasciata nel 2016.

Restano invariate le modalità di richiesta. L'Utente, infatti, dovrà compilare l’apposito modulo disponibile presso gli sportelli e i "Punti Acqua" territoriali, o scaricabile dal sito web www.acqualatina.it, allegare a questo copia della certificazione ISEE rilasciata nell'anno 2016 e copia di un documento di identità in corso di validità e spedire il tutto alla Casella Postale “Latina CPO 04100 – Latina”, o all’indirizzo email clienti@acqualatina.it. È possibile anche consegnare la documentazione a mano presso gli sportelli o i "Punti Acqua" territoriali.

Si ricorda che, per usufruire dell'agevolazione è necessario:
- possedere un’abitazione che non sia classificata nelle categorie catastali A/1 (casa signorile), A/7 (villino), A/8 (villa), A/9 (castelli e palazzi di pregio artistico),
aver percepito, nell'anno 2014, un reddito risultante dalla certificazione ISEE (data di rilascio anno 2016) pari o inferiore a:
6.000 euro, se il nucleo familiare è formato da 1 a 3 componenti
7.000 euro, se il nucleo familiare è formato da 4 o più componenti
10.000 euro, se il nucleo familiare è formato da 1 o 2 componenti, in cui almeno uno d'età pari o superiore a 65 anni.

Per le utenze aventi diritto alla agevolazione tariffaria costituite da famiglie numerose, infine, è previsto un contributo supplementare costituito da un importo su base annua così determinato:
€ 110,00 per nuclei familiari formati da 5 componenti
€ 170,00 per nuclei familiari formati da 6 componenti
€ 200,00 per nuclei familiari formati da più di 6 componenti. 

Torna su
LatinaToday è in caricamento