Borseggiatore arrestato al mercato da padre e figlio poliziotti

L'uomo avvistato dai poliziotti fuori servizio mentre sfilava il borsello dal passeggino di una donna. Bloccato è finito in manette per furto aggravato

È stato visto da due poliziotti in borghese – padre e figlio - mentre rubava il borsello ad una donna che insieme alla figlioletta nel passeggino faceva spese all’interno del mercato settimanale. Con l’accusa di furto aggravato stamattina è stato arrestato nell’area di via Rossetti a Latina un uomo di nazionalità algerina di 32 anni.

I due poliziotti mentre si muovevano tra i banchi del mercato si sono accorti del fare sospetto dell’uomo che, fingendosi interessato alla merce esposta, si è avvicinato ad una donna; con un gesto fulmineo, e approfittando della folla, il borseggiatore ha poi sfilato il borsello dalla tasca del passeggino, fuggendo via velocemente.

Ma non aveva fatto i conti con padre e figlio che, dopo aver assistito alla scena, lo hanno immediatamente bloccato recuperando anche il borsello restituito alla vittima che non si era accorta di nulla.

Accompagnato in Questura l’uomo è stato identificato; sarà processato con il rito direttissimo domani mattina.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Tamponi in farmacia, dove farli a Latina e provincia. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento