rotate-mobile
Il provvedimento

Niente botti di Capodanno, scatta il divieto a Latina: l’ordinanza del sindaco Coletta

Il provvedimento valido dal 31 dicembre al primo gennaio su tutto il territorio comunale. Previste multe fino a 500 euro per i trasgressori

Niente botti di Capodanno per festeggiare l’arrivo del 2022 a Latina. Questa la decisione dell’Amministrazione comunale con il sindaco Damiano Coletta che ha firmato ieri l’apposita ordinanza.

Un provvedimento che come ogni anno arriva anche in considerazione del fatto che “l’accensione dei fuochi pirotecnici, oltre a determinare una serie di conseguenze negative per la quiete pubblica e per gli animali, può causare lesioni e gravi danni fisici, sia a chi li maneggia sia a chi venga fortuitamente colpito” e della necessità “di garantire la sicurezza e l’incolumità dei cittadini ed evitare il sovraffollamento dei presidi ospedalieri nell’attuale situazione contingente di emergenza sanitaria”.

L’ordinanza dispone quindi su tutto il territorio comunale di Latina dal 31 dicembre 2021 fino al 1 gennaio 2022 il divieto assoluto di utilizzo e accensione di fuochi d’artificio, petardi, botti, razzi e simili artifizi pirotecnici. Per i trasgressori sono previste multe da 25 a 500 euro. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente botti di Capodanno, scatta il divieto a Latina: l’ordinanza del sindaco Coletta

LatinaToday è in caricamento