Cronaca

Bottiglia di benzina contro la madre, follia al culmine della lite

Denunciato ad Itri un giovane di 25 anni prontamente bloccato dai carabinieri allertati da una chiamata al 115. In casa trovava anche un'altra damigiana da 5 litri contenente il liquido infiammabile

Tragedia sfiorata ieri sera ad Itri dove un giovane al culmine di una discussione con la madre le ha lanciato addosso una bottiglia di benzina. Provvidenziale l’intervento dei carabinieri.

L’episodio nella tarda serata di ieri costato la denuncia ad un ragazzo di 25 anni di nazionalità albanese.

Secondo la ricostruzione dei militari il ragazzo ha avuto un’accesa discussione con la madre al culmine della quale non ha esitato a lanciarle addosso una bottiglia contenente benzina. L’arrivo tempestivo dei carabinieri, allertati da una segnalazione telefonica giunta al 112, ha permesso di evitare che la situazione degenerasse con i militari che hanno prontamente bloccato il ragazzo che così ha desistito dal compiere altri gravi gesti.

Durante la successiva perquisizione all’interno dell’abitazione è stata poi rinvenuta, oltre alla bottiglia da mezzo litro contenete benzina, anche un’altra damigiana in plastica, con all’interno ulteriori 5 litri dello stesso liquido infiammabile.

Quanto trovato dai carabinieri era nascosto all’interno di un armadio nella camera da letto. Per il 25enne è scattata la denuncia per minacce.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bottiglia di benzina contro la madre, follia al culmine della lite

LatinaToday è in caricamento