menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Braccianti sfruttati e minacciati con il fucile: sindacati e lavoratori scendono in piazza

Protesta sotto la Prefettura di Latina lunedì 21 ottobre alle 16 per denunciare il degrado e chiedere una reazione delle istituzioni

Una manifestazione di tutti i lavoratori agricoli della provincia di Latina per denunciare il degrado e la necessità di reagire da parte di tutte le parti sociali, le istituzioni locali, gli organi di controllo che operano sul territorio. Il caso riguarda i fatti gravissimi avvenuti nelle campagne di Terracina, dove un imprenditore è stato arrestato per aver sfruttato i braccianti stranieri che lavoravano nella sua azienda e per averli minacciati con un fucile. 

I segretari nazionali di Fai Flai e Uila hanno organizzato una manifestazione per lunedì 21 ottobre alle 16 in Piazza della Prefettura a Latina, dove una delegazione sindacale e di lavoratori chiederà un incontro al prefetto Maria Rosa Trio. "Si tratta di un episodio estremo,- commentano i sindacati - che colpisce in particolare la comunità indiana, ma che si inserisce in un clima di intimidazione che spesso i lavoratori agricoli tutti, italiani e stranieri, subiscono da parte di un sistema che coinvolge imprenditori compiacenti a caporali e ad organizzazioni di tipo malavitoso. Per questo Fai Flai e Uila, unitamente ai rappresentanti delle comunità indiane, hanno ritenuto indispensabile indire una manifestazione di tutti i lavoratori agricoli della provincia di Latina nei confronti della massima autorità istituzionale locale per denunciare il degrado della situazione e la necessità di reagire in maniera coordinata e determinata. La manifestazione, indetta contro gli episodi che hanno interessato direttamente la comunità indiana, vuole però coinvolgere tutti i lavoratori agricoli e anche quelli non agricoli dove pure i processi di sfruttamento dei lavoratori sono in continua espansione".

Per agevolare la partecipazione alla manifestazione, saranno organizzati dei pullman che partiranno da tutti i punti della provincia di maggior presenza dei lavoratori agricoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento