rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Bretella Cisterna-Valmontone, Forte: “Ora si può partire”

Il commento del consigliere regionale del Pd: "Con l'impegno vincolante della Regione ora possono partire le procedure per la realizzazione della bretella autostrale fondamentale per il territorio pontino"

Ora si può partire con i cantieri. Il consigliere regionale del Partito Democratico Enrico Forte commenta così l’approvazione da parte della Giunta regionale del Lazio, con la delibera n. 60 del 12 febbraio scorso, dello schema dell’atto di dichiarazione consistente nell’impegno – vincolante per la stessa Regione – a salvaguardare la società Autostrade del Lazio spa ed il finanziamento pubblico assegnato a quest’ultima per la costruzione del collegamento autostradale nell’ambito del progetto per il completamento del Corridoio Tirrenico meridionale A12.

“Grazie all’impegno vincolante della Regione Lazio possono finalmente partire le procedure per la realizzazione della bretella autostradale Cisterna-Valmontone, opera attesa da decenni come infrastruttura fondamentale per il territorio della provincia di Latina”.
Per l’esponente pontino alla Pisana, “si tratta di un passaggio fondamentale per sbloccare l’iter di un’opera che nel 2003 era stata aggiudicata ad Autostrade del Lazio spa ma che ha subito una serie di battute d’arresto anche a causa di due distinte iniziative giurisdizionali promosse da soggetti concorrenti (Arcea Lazio spa e Consorzio 2050) tese a contestare la legittimità degli atti essenziali del procedimento, entrambe respinte dal Consiglio di Stato con sentenza 1225 del 2013.

L’esistenza di tale contenzioso – ricorda Forte - aveva poi indotto il Cipe, nell’agosto dello scorso anno, ha esprimere l’esigenza che la Regione Lazio assumesse a proprio carico, nei confronti del concedente, qualsiasi onere eventualmente derivante dal contezioso esistente sull’opera. Un ostacolo che ora è stato superato visto che la Regione ha “esentato” la società Autostrade del Lazio da ogni responsabilità o richiesta riconducibile appunto alle procedure arbitrali in corso”.

“L’impegno vincolante dell’ente regionale – spiega il consigliere del Partito Democratico Enrico Forte – consente quindi di attivare le procedure per la realizzazione della bretella Cisterna-Valmontone e attivare gli stanziamenti già assegnati dal Cipe. Si tratta di un atto fondamentale e propedeutico alla realizzazione di una infrastruttura fondamentale per lo sviluppo ed il rilancio economico del nostro territorio. Ancora una volta l’amministrazione guidata da Zingaretti – conclude il consigliere pontino – ha messo in campo azioni concrete per la provincia di Latina sbloccando una complessa vicenda burocratica che rischiava di protrarsi ancora a lungo e ritardare l’intervento per il collegamento autostradale”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bretella Cisterna-Valmontone, Forte: “Ora si può partire”

LatinaToday è in caricamento