rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Dopo-concerto di Tiziano Ferro a Gela, bruciata la gomma di un tir

L'episodio al termine del live di sabato 28 luglio: un principio d'incendio ad uno dei mezzi pesanti che fanno parte della carovana al seguito del cantante pontino. Indagano i carabinieri

Brutta pagina durante l’ultimo concerto di Tiziano Ferro. Il dopo live di Gela - in quella che era l’ultima data del tour del cantante pontino “L’amore è una cosa semplice” -, è stato caratterizzato da un brutto incidente: un principio di incendio ad uno dei tir della carovana al seguito di Ferro.

L’allarme è stato lanciato sabato sera al termine del concerto allo stadio comunale Vincenzo Presti nella cittadina siciliana. Durante le fasi di smontaggio del palco, sarebbero stati proprio i componenti del team ad accorgersi di quanto stava accadendo.

Le fiamme si sono sviluppate da un pneumatico del mezzo articolato e sul posto sono intervenuti anche i carabinieri che hanno avviato le indagini per cercare di risalire alle cause dell’accaduto.

Tra le piste seguite anche quella del dolo; non si esclude che potrebbe trattarsi anche della vendetta di uno dei tanti bulli ai quali è stato impedito di entrare al concerto perché pretendevano di entrare gratis.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo-concerto di Tiziano Ferro a Gela, bruciata la gomma di un tir

LatinaToday è in caricamento