“Brunello a Palazzo”, successo per l'evento enogastronomico a Fondi

L’evento che ha fatto registrare il tutto esaurito organizzata dall’Associazione Decant si è tenuta domenica 6 dicembre a Palazzo Caetani: protagonisti le aziende vitivinicole della Val d’Orcia e i prodotti locali di Fondi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Il Brunello di Montalcino, principe del vini italiani, finalmente ha trovato anche nella nostra Piana un luogo dove potersi esprimere al meglio. Parliamo di “Brunello a Palazzo”, la manifestazione tenutasi domenica 6 dicembre a Fondi presso Palazzo Caetani.

Un successo annunciato, merito soprattutto della tenacia degli amici di Decant che, con la collaborazione di Enoclub Siena, hanno dato vita ad un evento senza precedenti in territorio pontino.

Gli ingredienti che hanno fatto registrare alla manifestazione il tutto esaurito sono semplici ma perfettamente coordinati. Da un lato le aziende vitivinicole della Val d’Orcia a riempire i calici con il nettare delle loro vigne, dall’altro i prodotti locali di Fondi e dintorni che hanno saputo ben accompagnare un vino famoso e prestigioso allo stesso tempo.

Un mix non facile da preparare, ma grazie ad operatori esperti come Antica salumeria Monacelli (Fondi), Caseificio Paolella (Fondi), Macelleria Mattei (Fondi), Norcineria Petrillo (Fondi), Magni Ricevimenti (Fondi), Ristorante la Cocina di Popolla (Gaeta), Ristorante Le Cinèma (Fondi – Terracina), Ristorante Centosedici (Terracina), Ristorante Riso Amaro (Fondi), Kinefarina Ciaravolo (Fondi), si è potuta ricreare una magia che ha sorpreso ed entusiasmato gli ospiti.

Tutto questo è stato facilitato dalla presenza delle 14 aziende di Montalcino, nomi importanti con numerose degustazioni alle spalle come: Fattoria dei Barbi, Le Chiuse, Le Ragnaie, Tenuta Greppone Mazzi , San Lorenzo, Tiezzi, Tornesi, Podere San Giacomo, Cupano, Nostra Vita, Col D'Orcia, La Fornace, Pietroso, Piombaia.

Da non dimenticare il seminario, tenutosi all’interno della manifestazione, curato e presentato dalla sapiente regia di Davide Bonucci.

Questo ennesimo successo dà ulteriore spinta e risalto, ma soprattutto premia l’Associazione Decant, la cui firma su questo tipo di eventi è un marchio di fabbrica ormai indissolubile e apprezzato. Siamo sicuri che “il viaggio enogastronomico alla scoperta dei sensi” continuerà con future manifestazioni.

Hanno collaborato alla realizzazione di “Brunello a Palazzo”  il Comune di Fondi e il Parco Naturale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi con i loro patrocini, l’Azienda Vaccaro Gino e “CONAD Superstore Fondi”, un grazie particolare va alle Aziende di Montalcino, agli operatori locali e naturalmente ad Enoclub Siena.
 

Torna su
LatinaToday è in caricamento