rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cronaca

Finisce in carcere il giovane buttafuori condannato per aver stuprato una minorenne in un b&b

Il 21enne ha violato l'obbligo di dimora a cui era sottoposto. I carabinieri non lo hanno trovato in casa, dichiarato latitante si è poi costituito

E’ finito in carcere il giovane di Pomezia condannato a 16 anni con l’accusa di aver sequestrato e più volte stuprato nei b&b una ragazzina minorenne conosciuta in discoteca. 

Come riporta ViterboToday, il 23enne ha violato l'obbligo di dimora a cui era sottoposto e si è reso irreperibile. Ma oltre all'obbligo di dimora nel comune in cui vive, il ragazzo aveva anche quello di presentarsi alla polizia giudiziaria con la prescrizione di restare a casa la notte e per un paio di ore la mattina e di recarsi nella Rems in cui per un periodo è stato ricoverato prima che venisse giudicato capace di intendere e di volere, e quindi non più compatibile con il ricovero nella struttura. 

Misure di sicurezza che erano scattate perché era stato ritenuto socialmente pericoloso. Ma a causa dei comportamenti tenuti dal giovane nell'ultimo periodo, queste stesse misure sono state inasprite con la custodia cautelare in carcere. Ma quando nei giorni scorsi i carabinieri sono andati a prelevarlo, a sorpresa non l'hanno trovato in casa. Per questo è stato emesso un decreto di latitanza e sono scattate le ricerche. Nella tarda serata di mercoledì 7 dicembre però, il 23enne si sarebbe consegnato spontaneamente ai carabinieri, che lo avrebbero rintracciato all’ospedale San Camillo Forlanini di Roma.

Lo scorso settembre il giovane è stato condannato dal tribunale di Viterbo per violenza sessuale, sequestro di persona, rapina e lesioni, con l'aggravante della crudeltà, a 16 anni di reclusione e al pagamento di una provvisionale di 10mila euro alle parti civili. Era stata, inoltre, disposta la misura della sorveglianza speciale per tre anni.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finisce in carcere il giovane buttafuori condannato per aver stuprato una minorenne in un b&b

LatinaToday è in caricamento