Cronaca

Ritrovato un cadavere sulla spiaggia di Santa Marinella, forse è Fabio Falzone

Il corpo ritrovato ieri a nord della Capitale. L'ipotesi è che si tratti del 70enne di Latina disperso in mare dal 16 ottobre insieme a Baglieri. Il corpo ritrovato al largo di Anzio non era il suo

Il cadavere di un uomo è stato rinvenuto ieri mattina su una spiaggia di Santa Marinella, portato a riva dalla forte mareggiata. Il corpo è in avanzato stato di decomposizione e al momento non è possibile effettuare il riconoscimento, ma gli agenti della polizia di Civitavecchia stanno indagando per risalire all'identità dell'uomo.

Il sospetto è che si tratti di Fabio Falzone, 70 anni, di Latina, scomparso in mare da martedì 16 ottobre dopo essere partito da Foce Verde per una battuta di pesca insieme a Maurizio Baglieri. Il corpo di Baglieri era stato ritrovato il 19 ottobre a circa 10 miglia dalla costa di Anzio. Un secondo cadavere era stato poi scoperto ad oltre 40 miglia da Anzio la mattina successiva. In un primo momento si è pensato si trattasse di Falzone, ma gli accertamenti successivi hanno fatto invece propendere per un'altra ipotesi: che si tratti cioè di uno israeliano scomparso a Capri e disperso in mare dal 10 ottobre scorso. In questo caso si attende però la comparazione del dna.

L'uomo rinvenuto ieri senza vita a Santa Marinella presenta invece un braccialetto al polso e proprio questo elemento ha portato gli investigatori a ritenere che sia Fabio Falzone. Per l'ufficialità si dovrà però attendere l'esame autoptico sul corpo e il riconoscimento o l'eventuale esame del dna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritrovato un cadavere sulla spiaggia di Santa Marinella, forse è Fabio Falzone

LatinaToday è in caricamento