rotate-mobile
Cronaca Bassiano

Precipita durante arrampicata a Bassiano, salvato giovane climber

Delicate le operazioni di intervento del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico per salvare il 22enne caduto per oltre dieci metri mentre era nella parte superiore della falesia e poi ricoverato al Goretti

È precipitato durante un’arrampicata sulla falesia di Scoglio dell'Araguna, a Bassiano; paura per un giovane di 22 anni originario di Altamura in provincia di Bari salvato nel pomeriggio di ieri dal Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico.

Il giovane nella caduta si è procurato numerosi traumi e una profonda ferita lacero contusa ed è stato ricoverato presso l’ospedale Santa Maria Goretti di Latina.

Il ragazzo si trovava lungo una via di arrampicata sportiva con alcuni amici, procedeva da capocordata, quando improvvisamente ha perso l'appiglio ed è caduto per oltre dieci metri mentre era nella parte superiore della falesia.

Delicate le operazioni di soccorso da parte del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico intervenuto intorno alle 16.30, poco dopo l'incidente, allertato dai compagni di arrampicata del ragazzo. Sul posto sono arrivati 13 tecnici del Cnsas Lazio: hanno prestato le prime cure al ferito, che è stato successivamente calato in barella per circa 50 metri lungo la parete, fino a raggiungere i piedi della formazione rocciosa.

Il giovane è stato poi trasportato lungo il sentiero - mediante la tecnica della 'barella portantina' - fino a raggiungere la strada sottostante distante diverse centinaia di metri, che collega Bassiano all'abbazia di Valvisciolo, fra Sermoneta, l'oasi di Ninfa e Latina Scalo. Dopo i soccorsi il 22enne è stato trasportato in ospedale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precipita durante arrampicata a Bassiano, salvato giovane climber

LatinaToday è in caricamento