rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Terracina

Chiusa in una busta e gettata nel fiume, cagnolina trovata morta in spiaggia

La scoperta delle guardie ittiche di Latina sul lungomare di Terracina. La cagnetta, rinchiusa nel sacco, potrebbe essere stata gettata in qualche canale per poi arrivare, spinta dalle acque, fino sul litorale

Ritrovata morta sulla spiaggia; dopo essere stata rinchiusa in una busta, una cagnetta è stata gettata in fiume in piena per poi arrivare, spinta dalle acque, fino sul litorale.

Ancora un gesto di crudeltà nei confronti degli animali, dopo quello dei giorni scorsi quando a Maenza è stato denunciato un uomo di 66 anni che, dopo aver intrappolato il cagnolino di due anni di un vicino, lo ha maltrattato e ucciso.

Nella mattinata di ieri, infatti, sul lungomare di Porto Badino a Terracina è stato trovato il corpo senza vita di una cagnetta di circa tre anni – senza collare e microcip – chiusa all’interno di una busta.

La terribile scoperta da parte delle guardie ittiche di Latina. La cagnetta, rinchiusa nella busta, potrebbe essere stata gettata in qualche canale nei giorni scorsi quando le acque erano già ingrossate del mare.

La forza delle acque ha poi fatto il resto, spingendo il povero animale verso il mare fino a farlo arrivare sulla spiaggia. Del ritrovamento sono state informate le autorità sanitarie

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusa in una busta e gettata nel fiume, cagnolina trovata morta in spiaggia

LatinaToday è in caricamento