rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Sabaudia

Cambio al vertice del Comaca, cerimonia alla caserma Santa Barbara

Il Generale di Brigata Carlo Zontilli è subentrato al Generale di Brigata Cesare Alimenti, che ha retto il Comando Artiglieria Contraerei per un periodo di oltre tre anni

Cambio al vertice del Comando Artiglieria Contraerei: questa mattina nella caserma “Santa Barbara” si è svolta la cerimonia del cambio del Comandante del Comando Artiglieria Controaerei: Generale di Brigata Carlo Zontilli è subentrato al Generale di Brigata Cesare Alimenti, che ha retto il Comando per un periodo di oltre tre anni.

All’evento ha presenziato quale massima autorità militare il Comandante delle Forze Operative Terrestri, Generale di Corpo d’Armata Alberto Pimicerj, che nel suo intervento di saluto si è congratulato con il Comandante cedente per l’ottimo lavoro svolto e ha sottolineato come l’Artiglieria Controaerei - che il prossimo anno festeggerà i 100 anni della costituzione - “sia una risorsa pregiata per l’elevatissima tecnologia dei sistemi d’arma in dotazione e per la professionalità del proprio personale e sia destinata quindi a svolgere un ruolo sempre più attivo nell’ambito della Forza Armata”.

IL GENERALE ALIMENTI - Il Generale Alimenti, nel suo discorso di commiato, ha espresso pubblico apprezzamento nei confronti degli Ufficiali, Sottufficiali, Graduati, Volontari e del personale civile della Caserma "Santa Barbara" e dei reggimenti dipendenti per i brillanti risultati conseguiti nell'ambito della specialità controaerei.

Nel corso dei tre anni al comando dell'Artiglieria Controaerei spicca l'entrata in servizio del nuovo sistema d'arma a media portata SAMP-T ed il raggiungimento della piena operatività del 4° reggimento artiglieria controaerei "Peschiera" di Mantova che rappresenta un momento chiave nel processo evolutivo della specialità, i progressi nel progetto "Capacità Nazionale di Proiezione dal Mare" in cui il 17° reggimento artiglieria controaerei "Sforzesca" appronta gli assetti per la costituzione di una forza da sbarco, l'approntamento di assetti controaerei per la "Joint Rapid Responce Force" a cura del 17° e 121° reggimento. Il conseguimento della capacità "dual role" ha consentito l'impiego di due reggimenti controaerei nelle operazioni di pace nei Balcani, oltre al concorso nell'Operazione Strade di Sicure in diverse regioni italiane.

Il Generale Alimenti andrà a ricoprire un prestigioso incarico presso l'Istituto Geografico Militare di Firenze.
Alla cerimonia erano presenti numerose autorità militari, civili e religiose dell'area pontina, tra cui il Prefetto di Latine, Dott. Antonio D’Acunto, il Vescovo di Latina-Terracina-Sezze-Priverno, S.E. Monsignor Mariano Crociata, il sindaco di Sabaudia, Dott. Maurizio Lucci.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cambio al vertice del Comaca, cerimonia alla caserma Santa Barbara

LatinaToday è in caricamento